fbpx

STEFANO MATTEO

“Non è affatto facile scolpire la materia, dar vita ad un’anatomia partendo da un ammasso informe. Ancor più difficile è donare un’anima alla creazione ultimata per farla vivere. Le opere di Stefano Matteo hanno un’anima viva che si mostra al di fuori della materia, un’aura che circonda i suoi soggetti; ma ancor prima dell’anima, le sue opere sono in possesso di quella giusta proporzione tra pieni e vuoti che fa di una scultura un’opera d’arte in quanto tale.” B.C.

Stefano MATTEO, nato in provincia di Lecce nel 1973 , autodidatta .
Ha sempre avuto la passione per l’arte. Inizia a scolpire , nel tempo libero , nel 2016 realizzando l’opera “
Il sogno che genera l’amore puro ” , con blocchi di gasbeton .
In seguito realizza :
– “Comunque” , in pietra leccese e ferro ;
– “L’ abbraccio perduto” , in legno di cedro libanese ;
–  “Oltre la prova” , in ferro , pietra leccese , cemento e gasbeton ;
– “L’ ascolto” , in pietra leccese , gasbeton e pvc ;
– “La quinta essenza ” , in gasbeton ;
– “Sconcerto” , in gasbeton ;
– ” La vita e la morte ” , in gasbeton ,pietra leccese e ferro ;
– “La partenza” , in legno di eucalipto .
Partecipa ad alcune mostre collettive : ” Il Mediterraneo nell’anima ” nel 2016 ad Andrano ( LE ) ,
“BOLOGNA EXPO 2017 ” , ” L’anima, il colore ,la materia ” e ” STAY on ART ” nel 2018 a Roma. Le sue opere
sono state pubblicate nel 2017 e 2018 su ” L’ élite – selezione d’arte ” ; su “CAM n.55” Cairo editore , “Arte”
gennaio,marzo 2020.
Il sogno che genera l’amore puro
La partenza
Ragione e sentimento
La quinta essenza

Lascia un commento